Welfare Edenred

Sei benefit a cui non avevi pensato

Quando si parla di benefit aziendali, il pensiero corre immediatamente ad alcuni vantaggi “tradizionali” come i buoni pasto o l’assistenza sanitaria integrativa. Negli ultimi anni, invece, il welfare aziendale ha fatto passi da gigante anche in Italia e i beni e i servizi offerti dalle imprese ai lavoratori hanno fatto registrare un incremento significativo. La crescita è stata sia quantitativa - perché il numero di vantaggi è maggiore - che qualitativa. Le aziende, oltre a proporre benefit di natura economica per completare in qualche modo la retribuzione (buoni spesa, contributi per i trasferimenti casa-lavoro), hanno iniziato a offrire sempre più benefici volti a facilitare la conciliazione tra vita privata e lavoro, migliorare il benessere psicofisico e stimolare la serenità dei dipendenti. Proprio nell’ottica di un sempre maggiore work-life balance, in alcuni casi oggi i lavoratori possono avere accesso anche a benefit aziendali “originali” e innovativi che fino a qualche tempo fa sarebbero stati impensabili. Di seguito sei esempi:

 

Il maggiordomo aziendale

È una figura “tuttofare” reclutata direttamente dall’azienda che si occupa di sbrigare faccende quotidiane di vario tipo per conto dei dipendenti: il pagamento delle bollette, la spesa al supermercato, lo stirare le camicie, il lavaggio dell’auto, il disbrigo di pratiche burocratiche, il ritiro di farmaci e analisi cliniche etc. Il “concierge” prende nota delle commissioni da fare presso ciascun lavoratore e le esegue entro un tempo prestabilito. Un bel risparmio di tempo per i lavoratori.

 

La banca del tempo

Il tempo è denaro? Non c’è dubbio. Allora chi ne ha un po’ a disposizione, fuori dall’orario di lavoro, può scegliere di metterlo a disposizione dei propri colleghi per fare diverse attività: lezioni di vario tipo (musica, fotografia, disegno…), piccoli lavoretti in casa, baby sitting etc. La ricompensa non è in soldi ma in prestazioni: se tu mi fai qualche lezione di cucina, io mi occupo dei tuoi bimbi per una sera, e così via. Le ore donate e quelle utilizzate vengono amministrate attraverso una “banca del tempo”, la cui creazione e gestione è supportata dalla stessa azienda per favorire uno scambio virtuoso tra i dipendenti. Di recente questo strumento, in alcuni casi, è anche usato per fare volontariato aziendale.

 

Lo sportello per consulti psicologici e legali dedicato alle famiglie

Nelle famiglie di chi lavora ci possono essere problemi piccoli e grandi: dal dover affrontare una controversia legale a un disagio psicologico.  Da una crisi di coppia alle difficoltà nel gestire un figlio adolescente. Così, alcune aziende hanno iniziato ad attivare servizi di supporto, spesso telefonico, mirati a offrire consulenza e assistenza ai lavoratori sulle questioni di loro interesse.

 

Una giornata alla spa

Spa letteralmente significa “salus per aquam”, la salute attraverso l’acqua. In Italia non mancano le imprese che credono così tanto in questo principio da offrire ai propri dipendenti uno o più ingressi in spa e centri termali. Un modo per far riacquistare, tramite il benessere del corpo, anche uno stato di relax alla mente. Fra i possibili benefit ci sono trattamenti di benessere a base di massaggi, saune panoramiche, bagni salini, acquafitness e altri servizi personalizzati.

 

La mediateca

Uscire dall’ufficio (o dalla fabbrica) e passare a consultare il catalogo aziendale di libri, film e cd da prendere a noleggio prima di tornare a casa. O semplicemente prendersi un po’ di tempo da dedicare alla lettura di un giornale. Dove farlo? In una mediateca. Un luogo che non è raro trovare nelle aziende medio-grandi d’Italia e che può essere classificato come benefit.

 

Il mercato a Km zero

L’abitudine di comprare cibi genuini si diffonde sempre di più. E contemporaneamente, il tempo per acquistare prodotti di qualità, visti i ritmi delle città, si riduce. Ecco perché c’è chi ha pensato di organizzare mercatini settimanali a km zero direttamente all’interno dell’azienda in modo da fare spesa senza spostarsi dal posto di lavoro.

Altre notizie dal mondo Welfare Aziendale...